Alla scoperta di Città del Messico

Città del Messico è una delle più grandi metropoli al mondo e ovviamente la città più grande di tutto il paese, oltre che sua capitale (parliamo di circa 21 milioni di abitanti). Migliaia di strade e colori ne fanno un vero e proprio labirinto, che sicuramente non ti lascerà indifferente: chi l’ha vista l’ha definita come un disordine organizzato, il che ha un grande fascino ma al tempo stesso può intimorire un po’.

Questo articolo serve proprio per non farvi intimorire dalla meravigliosa Città del Messico e per darti tutte le informazioni che potrebbero esserti utili per viverla e scoprirla durante la tua vacanza.

Una città ricca di storia

Città del Messico ha una storia che si perde migliaia di anni fa. Sembra che questa zona a 2300 metri fosse già abitata nel lontano 9500 a.C. quando si sviluppavano i primi centri abitati del paese. Passò sotto numerosi regnanti fin quando, nel Sedicesimo secolo, gli spagnoli invasero il paese e diedero inizio alle ostilità contro i locali: la resistenza dei messicani fu forte ma nel 1520 i cittadini di Città del Messico furono letteralmente decimati da una grave epidemia e furono costretti ad arrendersi agli spagnoli nel 1521. Nacque così il Vicereame di Nuova Spagna, il cui governo aveva sede proprio qui.

Il dominio spagnolo durò fino al 1810, quando iniziò la Guerra di Indipendenza del Messico: truppe indigene e contadine guidate da padre Miguel Hidalgo y Costilla riuscirono, dopo ben 11 anni, a proclamare l’Indipendenza del Messico e Città del Messico divenne la capitale del nuovo stato finalmente libero.

Dopo qualche decennio di comando del generale e dittatore Porfirio Diaz, nel 1910 iniziò la Rivoluzione Messicana che portò, nel 1917, ad una nuova Costituzione con garanzie sociali e finalmente diritti per i lavoratori. Da quegli anni a Città del Messico ha preso il via un vero e proprio fermento politico, sociale ed economico, che ha portato ad un’urbanizzazione fuori controllo ma al tempo stesso ad un grande progresso. Nel 1968 Città del Messico ha ospitato i Giochi Olimpici e nel 1986 i Mondiali di Calcio. Dal 1987, il centro storico di Città del Messico è patrimonio dell’Umanità Unesco.

Cosa vedere a Città del Messico

E adesso ecco qualche tappa d’obbligo per chi visita Città del Messico.

  • Centro storico. Come abbiamo visto, è Patrimonio dell’Umanità Unesco quindi merita sicuramente un giro approfondito. Il cuore pulsante della città, la parte più antica, dove potrai ammirare alcune delle maggiori attrazioni della città ma anche semplicemente passeggiare tra antichi palazzi e i resti del Tempio Mayor.
  • Plaza de la Constitucion. Una delle piazze più grandi al mondo, conosciuta dai locali anche come El Zocalo, ospita la Cattedrale della città e il Palacio Nacional.
  • Tempio Mayor. Davvero sorprendente come questo antichissimo tempio si sia conservato e sia oggi possibile visitarlo. Potrai ammirare i resti di una piramide alta ben 60 metri costruita nel 1428 in onore di alcune divinità venerate dai popoli dell’epoca. Il tempio fu distrutto durante l’invasione spagnola ma i resti si possono ancora ammirare nel centro cittadino ed è uno spettacolo davvero surreale!
  • Museo di Antropologia. I musei a Città del Messico sono davvero tantissimi ma quello di Antropologia merita una visita. Il più importante di tutto il Messico, ospita la più grande collezione di arte precolombiana al mondo. Troverai oggetti degli antichi popoli dell’America Latina come Maya e Atzechi.
  • Bosque e Castillo de Chapultepec. Infine, un suggerimento dove respirare un po’ di natura e di silenzio. Una delle aree verdi più ampie della città, che ospita anche uno zoo e un giardino botanico; è il posto perfetto per rilassarsi mentre si visita la città e non dimenticare di fare un salto al Castillo de Chapultepec, che oggi ospita il Museo Nazionale di Storia. Dalle sue terrazze potrai ammirare un’incredibile vista sulla città.

Queste erano solo alcune delle tappe fondamentali da mettere in agenda se hai intenzione di visitare Città del Messico. Nella nostra proposta personalizzata troverai anche luoghi da visitare e attività da fare suggerite in base alle tue preferenze e passioni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.